SUONO MUSICA E MOVIMENTO


La vita quotidiana sempre più frenetica ci porta continuante fuori da noi stessi, e perdiamo spesso equilibrio e contatto con le nostre emozioni più profonde. Vivendo di fatto spesso situazioni di stress e dissociazione tra quello che richiediamo a noi stessi e quello che siamo.


Ma molto si può in questo campo, facendo appello a quelle risorse che dentro di noi sono sempre intatte, perché fanno parte della nostra matrice ancestrale, genetica, culturale, personale ed emozionale.Nei laboratori di suono, musica e movimento, questi elementi diventano attiva stimolazione multisensoriale, cognitiva, relazionale, emozionale, impiegata come prevenzione, sostegno e recupero. Essa può offrire, nei casi in cui l'ascolto viene integrato dalla partecipazione attiva del corpo (ritmare, sonorizzare, muoversi ritmicamente, cantare etc.), un momento valido per riorganizzare le condotte relazionali (con noi stessi e con gli altri): il lavoro consiste nella attivazione-riattivazione delle abilità personali e delle capacità espressive e relazionali mediante setting organizzati secondo il metodo socio-psico-educazionale che consentono da un lato la possibilità di osservazione delle capacità e bisogni , d'altro canto pongono gli agenti in condizione favorevole alla espressione immaginativa, alla comunicazione, alla partecipazione emotiva dell'evento.


L'espressione musicale, all'inizio linguaggio non verbale originato nelle profondità della vita affettiva, diventerà fonte di motivazione per una espressione grafica, un'espressione verbale, un'espressione scritta. Per beneficiare di queste tecniche non è necessario imparare la musica; basta sentire, comprendere e creare senza coercizione, scegliendo uno strumento piuttosto che un altro, per un suo timbro, utilizzando una cellula melodica in cui si sente bene, in un vissuto corporeo completo.


I laboratori possono essere individuali o collettivi, e sono rivolti a tutte le età: bambini, adolescenti, adulti ed anziani. Sia per nomo dotati che per disabili:


Gli obiettivi generali sono i seguenti:


1) Aprire canali di comunicazione (intrapsichici - extrapsichici): espressivi, affettivi, di percezione e comprensione;
2) Canalizzare le ansie;
3) Stimolare l'espressione dei sentimenti per favorire la motivazione, la gratificazione e l'autostima favorendo la creatività e l’espressione corporea;
4) Vincere le proprie paure, saper contenere ed orientare le emozioni e l'aggressività nel rapporto interpersonale, sviluppare la capacità di dominare impulsi irrazionali;
5) Favorire la creatività;
6) Abituare alla verifica, ad accettare le regole, riconoscendo le proprie capacità ed i propri limiti;
7) Stimolazione attiva e multisensoriale;
8) Sviluppo dell'espressione corporea;
9) Stimolo al contatto con la realtà, aprendo più canali di comunicazione: espressivi, affettivi, di percezione e di comprensione;
10) Stimolo delle capacità sensoriali ed intellettive.

Per info: omsulfilodelsuono@gmail.com

 ESCAPE='HTML'